corpus informatico belloriano legenda
linee non attive frequenze non attive
opere
indici
ricerca
info
home
il corpus belloriano
Le antiche lucerne sepolcrali figurate raccolte dalle cave sotterranee e grotte di Roma
  

Oss.1. Nereide

  

4 NEREIDE Nell'antecedente immagine di Prometeo es-

  

sendosi simboleggiato il principio del Fuoco, come fu di parere Eracli-

30 

to, che dal calore tutto si animasse in vita; hora in quest'altra, in cui

  

dipinta la Nereide, che abbraccia il Cavallo marino, riconosciamo

  

il principio dell'Acqua, da cui volle Talete essere scaturiti gli Huomini,

  

gli Animali et gli altri parti della Natura, anzi gli stessi Dei, come

  

piacque ad Orfeo nell'Hinno cantato all'Oceano:

35 

Citazione: Inni orfici in latinoOceanum voco patrem incorruptum semper existentem

  

Immortaliumque Deorum parens, mortaliumque hominum.

  

In confermatione della nostra Nereide, spesso ne' Marmi et Arche

  

Sepolcrali con varii scherzi vediamo scolpiti Dei Marini, Nereidi,

< | pag. 003 | >

vai alla Pagina:

© 2000 | 2001 Cribecu - Scuola Normale Superiore di Pisa
Powered by Tresy © 2000 | 20001 Cribecu - Scuola Normale Superiore di Pisa