corpus informatico belloriano legenda
linee non attive frequenze non attive
opere
indici
ricerca
info
home
il corpus belloriano
Le antiche lucerne sepolcrali figurate raccolte dalle cave sotterranee e grotte di Roma
  

Oss.2. Diana Efesia.1.

  

capo et insieme il Lettisternio della Luna et del Sole il quali a due a due

  

per la loro congiuntione, vicendevolmente si porgono le destre. Pare che

  

in questa immagine voglia denotarsi questi dei, benché sotto diversi

  

nomi essere li medesimi appresso gli Egittii et li Romani et la con-

5 

nessione che hanno alla generatione et sostanza delle cose eccitate

  

in vita, onde riposero le loro effigie ne' Sepolcri, come di sopra habbia-

  

mo osservato. Quanto il Lettisternio presso i Romani era un

  

Epulo o Convito solito apparecchiarsi a gli Dei per placarli et ren-

  

derli propitii. Così li vediamo nel letto con la mensa avanti in forma

10 

di Tripode, su 'l quale è posta la vivanda; facevasi l'Epulo principal-

  

mente a Giove, a Giunone et a Minerva in Campidoglio. La Lucer-

  

na si Collocazione, Roma Bartoli Pietro Santi conserva nello studio del Signor Pietro Santi Bartoli.

  

Oss.2. Diana Efesia.2.

  

35 DIANA EFESIA Questa Lucerna è dedicata parimente a

  

Diana Efesia, havendo nel manico la Luna crescente co'l titolo in-

15 

signe della sua dedicatione in Greco descritta ARTEMIS EFESION

  

EUTUKOUS ALEXANDROU MEILETOPOLEITON. Citazione: Iscrizioni latine Diana Ephesio-

  

rum Eutychis Alexandri Miletopolitarum , questo Eutiche che consacrò a

  

Diana Efesia la presente Lucerna fu Stratego o Pretore della mede-

  

sima città di Melitopoli, come si cava da una Monete e medaglie, Medaglia di Commodo medaglia di Commodo,

20 

che noi habbiamo esibita nella nostra aggiunta al Simulacro simbo-

  

lico di Diana Efesia. Questa Lucerna insigne di metallo si Collocazione, Roma Bellori Giovan Pietro conserva

  

nel Museo di Gio. Pietro Bellori.

  

Oss.2. Marte e Diana

  

36 MARTE e DIANA Non trovando altro senso d'appli-

25 

carsi a queste due figure, potrebboro riferirsi a gli Dei tutelari del De-

  

fonto. La Lucerna Collocazione, Roma Bellori Giovan Pietro appresso Gio. Pietro Bellori.

  

Oss.2. Pallade.1.

  

37 PALLADE VINCITRICE Il titolo cospicuo di Palla-

  

de Vincitrice PALLADI VICTRICI , è consueto a questa Dea armata et

30 

guerriera, il cui Simulacro era in Athene e da essa credevano derivare

  

la vittoria. Fornuto: Citazione: Fornuto Victoriam Minervae assidere tradunt, quod vincenti

  

victoriam tribuat, col quale cognome viene denominata ancora nelle

  

inscrittioni et nelle medaglie, perché la condotta dell'armi deve es-

  

ser fatta da' Capitani prodi, et saggi di consiglio. Questa insigne Lu-

35 

cerna pensile di metallo, viene esibita da Fortunio Liceto in qualche

  

cosa differente, tiene in una mano un ramoscello di Olivo per monu-

  

mento della vittoria riportata da Nettuno, nell'imporre il nome alla

  

Città di Athene. Si Collocazione, Roma Bellori Giovan Pietro conserva nello studio di Gio. Pietro Bellori.

< | pag. 013 | >

vai alla Pagina:

© 2000 | 2001 Cribecu - Scuola Normale Superiore di Pisa
Powered by Tresy © 2000 | 20001 Cribecu - Scuola Normale Superiore di Pisa