corpus informatico belloriano legenda
linee non attive frequenze non attive
opere
indici
ricerca
info
home
il corpus belloriano
Il Bonino overo avvertimenti al Tristano intorno agli errori nelle medaglie
  

Moneta di Giulio Cesare.

  

Citazione: Plinio il Giovanehinc plena et onusta et qualia solent venire mittantur; conversoque mune-

  

re maris, hinc potius venti ferentes et brevis cursus optentur. Nota Citazione: Plinio il Giovane in suo

  

flumine, in suis navibus risponde Citazione: Plinio il Giovane fluminis modum servet et inde navigia

  

inania et c..

5 

Non debbo tralasciar Claudiano de Bello Gild. facendo così parlar

  

Roma

  

Citazione: Claudiano, ClaudioTot mihi pro meritis Libyam Nilumque dedere

  

Ut dominam Plebem bellatoremque Senatum

  

Classibus aestivis alerent; geminoque vicissim

10 

Littore diversi complerent horrea venti.

  

Stabat certa salus; Memphis si forte negasset

  

Pensabam Pharium Getulis messibus annum.

  

Frugiferas certare rates, lateque videbam

  

Punica Niliacis concurrere carbasa velis.

15 

Disse Claudiano Citazione: Claudiano, Claudio Pharium annum, ad imitatione di Statio et il Claverio so-

  

pra Claudiano: Citazione: Claverio Pharium annum, id est, Annonam Aegyptiam: lo stesso che Copia nel

  

presente rovescio. Ma gli altri inconvenienti che derivano dalla spo-

  

sitione del Tristano, sono molti: perché se li Coloni di Copia havesse-

  

ro innalzata la Piramide in honore di Augusto, o di Cesare, ben si ve-

20 

drebbe, nella Medaglia, la Piramide, ma non quel navigio, che prin-

  

cipalmente vi è figurato: oltre che né anche si legge, che nella Magna

  

Grecia si ergessero Piramidi, usate solamente dagli Egittii, per certa lo-

  

ro religione, che non accade qui riferire. Egli è ancora più che fantasti-

  

ca fantasia, l'affermare che la Piramide istessa inviata a Roma da' Coloni

25 

di Copia, venisse assistita divinamente pe'l viaggio dall'astro di Cesare

  

et che poi fosse eternata su le medaglie quella Galera, che la portò in-

  

segnandoci l'Architettura altre machine et stromenti da trasportare

  

le piramidi. In ultimo non può in modo veruno questo vascello dino-

  

tare aiuti et soccorsi di armata Siciliana in favore di Augusto, con-

30 

tro Sesto è certo, che in questo tempo tal Colonia non si

  

chiamava Copia, ma Thurium THOURION , come oltre gli

  

altri Historici et tutte le medaglie chiaramente Svetonio

  

parlando di Augusto. Citazione: Svetonio Tranquillo, Gaio M. Antonius libertinum ei proavum exprobrat

  

Restionem ex pago Thurino.

< | pag. 010 | >

vai alla Pagina:

© 2000 | 2001 Cribecu - Scuola Normale Superiore di Pisa
Powered by Tresy © 2000 | 20001 Cribecu - Scuola Normale Superiore di Pisa